GORGELOUS. FOOD, LOVE, DESIGN.

Eating design, visual culture, food storytelling.

Piegare e spiegare

Piegare e spiegare

Quando il mondo prende una piega diverse anche la moda diventa una struttura flessibile. Questa è la risposta creativa di Jule Waible ad un mondo in continuo cambiamento. Tyvek®, è una fibra leggera e impermeabile che permette di costruire oggetti tridimensionali che...

leggi tutto
Du’ etti de sonetti

Du’ etti de sonetti

Ed eccoci qui, dopo 11 grandi abbuffate è tempo di mettersi a dieta. È stata una bella mangiata, per noi. E speriamo che lo sia stata anche per te. “Senti ‘n po’ se te piace?”  A stecchetto ▶ custom player A stecchetto Oddio, ma gguarda quì che rrotoletto! Ma che è...

leggi tutto
Le cucine hanno gli occhi

Le cucine hanno gli occhi

"Come si dice rapa in inglese?" Entra rapidamente in cucina, frettoloso, ma senza scomporsi, lasciando i clienti in sala, in attesa. Pantalone da vestito nero, camicia nera, cravatta verde scuro. L'eleganza e il portamento di un vero matre, nonostante abbia appena...

leggi tutto
Du’ etti de sonetti

Du’ etti de sonetti

“Senti ‘n po’ se te piace?” I cippe ▶ custom player I cippe Quanno Iddio fece le femmine e li maschi, in tutte le capocce ce mettétte i microcippe: quello de la fame, de la sete, de le pippe, quello pé nun scambià fischi pé fiaschi, quello pé sapé quanto spenni e...

leggi tutto
Le cucine hanno gli occhi

Le cucine hanno gli occhi

"Qual è il più grande male del mondo?" Non è la prima volta che mi fa domande su grandi tematiche. Quasi ogni giorno, appena entriamo in cucina e ci mettiamo sui fornelli, tira fuori un argomento di conversazione, che ci accompagna fino all'orario del servizio. Per un...

leggi tutto
Le cucine hanno gli occhi

Le cucine hanno gli occhi

La cucina deve essere pulita. Il personale è pulito. Il cibo è sano. E' così. Perchè è giusto.Perchè lo dicono norme e regole. Nel corso degli ultimi decenni sono stati apportati tantissimi cambiamenti che riguardano sanità e sicurezza nel mondo della ristorazione. Ci...

leggi tutto
Du’ etti de sonetti

Du’ etti de sonetti

“Senti ‘n po’ se te piace?” 10 tali e quali ▶ custom player Tali e quali Dice che cià fatti a Sua immaggine e somijianza, ma ssì potessi parlà ccor mi’ Signore j’addommanerei, ccosì, senza rancore: «Ma ttù, ma ‘ndò ce ll’hai la panza? Divino, magari io pècco de...

leggi tutto
Du’ etti de sonetti

Du’ etti de sonetti

"Senti 'n po' se te piace?" 09 'A prima parola▶ custom player ‘a prima parola Pur’io sò nato ner ber mezzo de ll’inverno. E appena che sò ‘scito da la panza, ho buttato là ‘n occhio ne la stanza, e ho visto mi’ madre da ll’esterno. Fin da subbito è stato amore eterno,...

leggi tutto
Le cucine hanno gli occhi

Le cucine hanno gli occhi

Agosto. Sera. Il termometro segna 38°. I clienti iniziano ad arrivare. "Dài una pulita hai banconi!". Non siamo pronti. "E perchè il brodo è ancora li?! Mettilo in cella". Stiamo in ritardo. L'orario del servizio è già cominciato, la cucina fa schifo. "Levalo dai...

leggi tutto
Packaging da sbucciare

Packaging da sbucciare

Non ditemi che non avete mai sbucciato una bottiglia! Davvero non l'avete fatto? Bene, Smirnoff sembra offrircene, finalmente, l'opportunità. Il progetto è dell'agenzia brasiliana JWT  che, per il lancio dei nuovi gusti (lime, frutto della passione e frutti di bosco)...

leggi tutto
Quadrimania

Quadrimania

Non si tratta solo di packaging: la cui qualità, nel complesso, risulta comunque alta. A dire il vero quello che più mi ha attirato di questo progetto è il nome: CMYK.  Del resto, Chi nasce tondo non può morire quadrato. E chi nasce grafico non può morire matematico....

leggi tutto
Carnet di viaggio e taccuini d’arte. A Trastevere.

Carnet di viaggio e taccuini d’arte. A Trastevere.

Si inaugurerà martedì 25 febbraio alle ore 18.30 a Roma presso la Galleria "Il Laboratorio" la mostra collettiva “TACCUINI". La mostra prende le mosse dalle pagine di taccuini di otto artisti romani, di origine o di adozione, per i quali il carnet rappresenta uno...

leggi tutto
Poesia

Poesia

Sinceramente non so quanto il progetto di un etichetta possa esser considerato un progetto di packaging. Tenendo però conto che una bottiglia, per quanto la si possa ridisegnare nelle forme, resta una bottiglia be', a questo punto, l'etichetta ne diventa il vestito;...

leggi tutto
Say cheesecake! Gabriele Stabile.

Say cheesecake! Gabriele Stabile.

Il suo lavoro sui rifugiati è bellissimo. Ma il cheesecake non è niente male  in questo lavoro per momofuku.com.   Gabriele Stabile è un fotografo italiano che si è occupato prevalentemente di temi legati all'immigrazione e all'identità giovanile negli Stati...

leggi tutto
Let’s eat Chineasy!

Let’s eat Chineasy!

Avevo deciso di studiare il cinese. E come sempre quando mi metto in testa una cosa prima o poi riesco a farla. Poi guardando le figurine che piacciono a me in giro mi sono imbattuta in questo progetto che fa al caso mio per tanti motivi: perché ha un bel design,...

leggi tutto
In case of fire

In case of fire

Forse perchè vengo da un fine settimana abbastanza alcolico forse perchè mi scopro sempre piu' attratto dal colore rosso, fatto sta che nel vagabondare per la Rete alla ricerca di spunti interessanti la mia attenzione è stata subito attratta da questo oggetto. Non è...

leggi tutto

Eating Design. Un incontro tra arte, cibo, design ed esperienza.

Ci piace raccontare il mondo attraverso il cibo, sperimentare nuovi sapori, disegnare esperienze di nuova consapevolezza. Mangiare lentamente aiuta a concentrarsi sul gusto, la consistenza, il profumo. Il silenzio isola gli altri sensi e li amplifica. Con la collaborazione di chef, designer, artisti creiamo esperienze gastronomiche sensoriali. Per saperne di più scrivere a gorgelous@gorgelous.com.

We use food to tell stories, flavors to ignite senses, we design experiences for a new taste awareness. Eating slowly helps us to focus on taste, consistency and perfume.  Silence amplify our sensorial capacity. With the collaboration of chef, designers and artists we create unique eating experiences. To know more write at gorgelous@gorgelous.com.