Alice nel Paese delle Meraviglie, Oliver Twist, Il giovane Holden, Il buio oltre la siepe sono solo 4 dei 50 libri ai quali si ispira il lavoro della fotografa Dinah Fried: Fictitious Dishes.

50 foto che raccontano i pasti consumati dai protagonisti di questi capolavori della letteratura, foto dei piatti e del set del pranzo o della cena viste dall’alto, appiattendo apparentemente la prospettiva per tessere invece un itinerario filologico che riassume le storie contenute nei libri.

Colori pastello, luce diretta senza riflessi, abbinamenti tra stoviglie e tovaglie, ambientazione storica e invito all’assaggio sembrano tutti i messaggi contenuti in queste foto.

Fotografare il cibo è sempre impresa ardua e ultimamente tentata e abusata da troppi, qui Dinah Fried esprime invece un gesto artistico filosofico soave e pieno di ispirazione.

Dinah Fried è una designer, art director e scrittrice. Lei stessa si occupa del setting della tavola, attività che l’appassiona particolarmente. Diplomata alla Rhode Island School of Design, i suoi lavori sono stati apprezzati e recensiti dalla stampa americana più autorevole come The New York Times, Bon Appetit, The New Yorker.

Il suo primo libro Fictitious Dishes sarà pubblicato nel 2014 da Harper Collins.

FictitiousDishes_heidi_1340_web_10
Heidi

FictitiousDishes_mobydick_1340_web
Moby Dick

FictitiousDishes_olivertwist_1340_web
Oliver Twist

FictitiousDishes_swannsway__1340_web
Swann’s Way

FictitiousDishes_thecatcherintherye__1340_web
The Catcher in the Rye

FictitiousDishes_aliceinwonderland_1340_web-1
Alice in wonderland

Nerina
@nerinadinunzio @foodconfidentia www.foodconfidential.it

Tutte le immagini courtesy Fictitious Dishes by Dinah Fried: to be published in April 2014 by Harper Design, an imprint of HarperCollins Publishers; © 2014 by Dinah Fried