Eating design, visual culture & food storytelling.

Le cucine hanno gli occhi

9.30 del mattino. Dovrei attaccare ora. Dovrei essere già in cucina con la divisa e tutto quanto, pronto all'azione. E invece no. Sono in mezzo ad un altro centinaio di macchine, tutti agitati e incazzati neri. Ora lo chef mi si incula. Non riesco a pensare ad altro....

leggi tutto

Morirò per una patata?

Delirio gastronomico di uno studente fuori sede. -Ci sei? Skype? - Sì. problemi? - No ma mi sto suggestionando che magari le patate non erano ben cotte. E che mi possano fare male. - Ma no...Crude mica fanno male. - Si. Sono tossiche. Però proprio crude. Io le ho...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

di Antonio E. Sorrentino E' tardi. Saremmo dovuti già essere in strada. E' da un po' che lo sto cercando, maledetto vigliacco, e chissà dove si è nascosto. Per quanto sia spiacevole la cosa, non possiamo tirarci indietro. Dobbiamo farlo. E dobbiamo farlo ora. Vado al...

leggi tutto

Anche i superoi invecchiano…

Supereroi che invecchiano nella loro quotidianità, in una metafora ironica e irriverente in cui la vita con le sue debolezze prende il sopravvento sulla forza anche gridata dei personaggi. Quadri iperrealisti,  ritratti quasi fotografici di una vita proprio comune. Il...

leggi tutto

L’umana quotidianità del Danubio.

di Marco Bulgarelli Danubius è un viaggio fotografico alla ricerca dell’identità europea dopo l’allargamento ai paesi dell’Europa centro-orientale, ma anche un viaggio empatico, un gesto d’amore verso l’eterno Danubio che porta con sé tutta la cultura, la storia e...

leggi tutto

Piegare e spiegare

Quando il mondo prende una piega diverse anche la moda diventa una struttura flessibile. Questa è la risposta creativa di Jule Waible ad un mondo in continuo cambiamento. Tyvek®, è una fibra leggera e impermeabile che permette di costruire oggetti tridimensionali che...

leggi tutto

Packaging da sbucciare

Non ditemi che non avete mai sbucciato una bottiglia! Davvero non l'avete fatto? Bene, Smirnoff sembra offrircene, finalmente, l'opportunità. Il progetto è dell'agenzia brasiliana JWT  che, per il lancio dei nuovi gusti (lime, frutto della passione e frutti di bosco)...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

Primo giorno di lavoro. Primo giorno da stagista. Non ho idea di cosa mi aspetta, mentre un mio collega, che ha le mie stesse splendide condizioni lavorative, mi illustra la cucina e le mie mansioni. Dice che ha vent'anni, potrebbe averne dieci in più. La sua faccia è...

leggi tutto

Quadrimania

Non si tratta solo di packaging: la cui qualità, nel complesso, risulta comunque alta. A dire il vero quello che più mi ha attirato di questo progetto è il nome: CMYK.  Del resto, Chi nasce tondo non può morire quadrato. E chi nasce grafico non può morire matematico....

leggi tutto

Carnet di viaggio e taccuini d’arte. A Trastevere.

Si inaugurerà martedì 25 febbraio alle ore 18.30 a Roma presso la Galleria "Il Laboratorio" la mostra collettiva “TACCUINI". La mostra prende le mosse dalle pagine di taccuini di otto artisti romani, di origine o di adozione, per i quali il carnet rappresenta uno...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

Ed eccoci qui, dopo 11 grandi abbuffate è tempo di mettersi a dieta. È stata una bella mangiata, per noi. E speriamo che lo sia stata anche per te. “Senti ‘n po’ se te piace?”  A stecchetto ▶ custom player A stecchetto Oddio, ma gguarda quì che rrotoletto! Ma che è...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

"Come si dice rapa in inglese?" Entra rapidamente in cucina, frettoloso, ma senza scomporsi, lasciando i clienti in sala, in attesa. Pantalone da vestito nero, camicia nera, cravatta verde scuro. L'eleganza e il portamento di un vero matre, nonostante abbia appena...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

“Senti ‘n po’ se te piace?” I cippe ▶ custom player I cippe Quanno Iddio fece le femmine e li maschi, in tutte le capocce ce mettétte i microcippe: quello de la fame, de la sete, de le pippe, quello pé nun scambià fischi pé fiaschi, quello pé sapé quanto spenni e...

leggi tutto

LUNCH OUT OF A BOX

Un'idea di Food Confidential per TEDxROMA. Una scatola di design riciclabile che contiene un menu romano antico e moderno allo stesso tempo, una scatola golosa con un pranzo da asporto unico nel suo genere, che debutta a TedxRoma, l’evento indipendente di TED che si...

leggi tutto

Poesia

Sinceramente non so quanto il progetto di un etichetta possa esser considerato un progetto di packaging. Tenendo però conto che una bottiglia, per quanto la si possa ridisegnare nelle forme, resta una bottiglia be', a questo punto, l'etichetta ne diventa il vestito;...

leggi tutto

‘Pensão Amor’ in Lisbon

‘Pensão Amor’  in Lisbon , a bar, a glass of red wine with Mario, raining cats and dogs, creativity and digital thinking. Rua Nova do Carvalho in Lisbon, located behind the famous market near the river Tagus, was for decades known as a street in the city’s red light...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

"Qual è il più grande male del mondo?" Non è la prima volta che mi fa domande su grandi tematiche. Quasi ogni giorno, appena entriamo in cucina e ci mettiamo sui fornelli, tira fuori un argomento di conversazione, che ci accompagna fino all'orario del servizio. Per un...

leggi tutto

Say cheesecake! Gabriele Stabile.

Il suo lavoro sui rifugiati è bellissimo. Ma il cheesecake non è niente male  in questo lavoro per momofuku.com.   Gabriele Stabile è un fotografo italiano che si è occupato prevalentemente di temi legati all'immigrazione e all'identità giovanile negli Stati...

leggi tutto

Let’s eat Chineasy!

Avevo deciso di studiare il cinese. E come sempre quando mi metto in testa una cosa prima o poi riesco a farla. Poi guardando le figurine che piacciono a me in giro mi sono imbattuta in questo progetto che fa al caso mio per tanti motivi: perché ha un bel design,...

leggi tutto

In case of fire

Forse perchè vengo da un fine settimana abbastanza alcolico forse perchè mi scopro sempre piu' attratto dal colore rosso, fatto sta che nel vagabondare per la Rete alla ricerca di spunti interessanti la mia attenzione è stata subito attratta da questo oggetto. Non è...

leggi tutto

Buon sangue non mente. Non sempre.

No, non allarmatevi non è un tragico lunedi di paura (nonostante il maltempo che affligge il "bel paese", la sveglia che suona sempre troppo presto rispetto alla tabella di marcia di neuroni e muscoli, il traffico, reso ancor piu' intollerabile da vigili, semafori e...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

La cucina deve essere pulita. Il personale è pulito. Il cibo è sano. E' così. Perchè è giusto.Perchè lo dicono norme e regole. Nel corso degli ultimi decenni sono stati apportati tantissimi cambiamenti che riguardano sanità e sicurezza nel mondo della ristorazione. Ci...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

“Senti ‘n po’ se te piace?” 10 tali e quali ▶ custom player Tali e quali Dice che cià fatti a Sua immaggine e somijianza, ma ssì potessi parlà ccor mi’ Signore j’addommanerei, ccosì, senza rancore: «Ma ttù, ma ‘ndò ce ll’hai la panza? Divino, magari io pècco de...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

"Senti 'n po' se te piace?" 09 'A prima parola▶ custom player ‘a prima parola Pur’io sò nato ner ber mezzo de ll’inverno. E appena che sò ‘scito da la panza, ho buttato là ‘n occhio ne la stanza, e ho visto mi’ madre da ll’esterno. Fin da subbito è stato amore eterno,...

leggi tutto

E adesso Pasta!

Leggo su Behance "The idea behind Pasta for One was to create a single portion of pasta. In Italy pasta is a diet pillar and it actually makes sense to buy big pasta boxes. But if you live abroad and you want to enjoy pasta just once in a while it’s better to buy it...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

Agosto. Sera. Il termometro segna 38°. I clienti iniziano ad arrivare. "Dài una pulita hai banconi!". Non siamo pronti. "E perchè il brodo è ancora li?! Mettilo in cella". Stiamo in ritardo. L'orario del servizio è già cominciato, la cucina fa schifo. "Levalo dai...

leggi tutto

Racconto? Si, ma una mezza porzione.

Era una di quelle sere in cui non ti aspettavi nulla. Dalla vita, da te stesso e dal frigo. Ciò nonostante il tuo stomaco brontolava e qualcosa, seppur poco, chiedeva. Apristi il frigo: pomodori ed olive in barattolo. Tirasti fuori i pomodori, il barattolo di olive e...

leggi tutto

Non rompetemi le uova

A quanto pare molti designer sono interessati alle uova, o meglio alle confezioni delle uova. Studiano e si cimentano nella progettazione di soluzioni alternative all'oramai collaudatissimo portauova (contenente 6 o 12 pz.), realizzato in cartone o in polistirolo...

leggi tutto

Arte o pasta fatta in casa?

Farina per fare arte? L'effimero per eccellenza. Basta un soffio di vento e l'opera si dissolve. Come il dessert di ghiaccio secco di Ferran Adrià che se non ti sbrighi sparisce prima di entrare in bocca. Due installazioni di David Meyer dove parole di farina si...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

Nella cucina molecolare lo stato fisico dei prodotti alimentari viene modificato attraverso l'utilizzo di sostanze chimiche o naturali. Una di queste è l'azoto liquido. Ha una temperatura che arriva a -190° circa. Se un alimento viene immerso al suo interno, si...

leggi tutto

VISION | Fruits of labor by Alexis Clements

GORGELOUS TRENDS BY HoOoK Fruits of labor by Alexis Clements. Recently I wanted to create a body of work revolving around the topic of food. My father was a chef and three years ago I changed my life entirely by becoming vegan. Food is something I am passionate about....

leggi tutto

Out of the box. TEDxRoma

  Tutte le strade portano a Roma. E da qui ripartono le idee. Nuove forme, tendenze e idee contemporanee. Roma da sempre è vero hub creativo. Nella città eterna convivono le antiche strade della storia ed i nuovi percorsi del futuro. Percorsi innovativi e trasversali...

leggi tutto

Le cucine hanno gli occhi

Cucina. A volte sembra di lavorare in fabbrica. Altre di conversare in un circolo letterario. Il tutto decorato da battute grottesche, doppi sensi e rischio costante di tagli, ustioni, infortuni vari. La vita, al suo interno, si sviluppa tra amicizie e gerarchie,...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

"Senti 'n po' se te piace?" La Lasagna ▶ custom player ‘a lasagna È un lenzôlo de piacere e de fragranza, è ‘na coperta che tte scalla ‘r côre e pure sì nun ffà rima co la parola amore, la lasagna è ll’amante de la panza. Quer profumo è come ‘na speranza, la promessa...

leggi tutto

Bollito in regalo

Questo è davvero un pacco. Nel senso di fregatura, di qualcosa che appare per ciò che non è. Non lasciatevi ingannare dalla foto in home-page. Guardate bene le immagini che seguono e vi renderete conto che non si tratta, infatti, di pezzi di muscolo da bollito...

leggi tutto

Canzoni che segnano la vita

Sono anni che chiedo a Marina Biagini di farmi vedere i suoi libretti. Ce li racconta così: " I libretti SONG&DANCE sono libretti ispirati a testi di canzoni che in qualche modo hanno segnato la mia vita. Al momento sono 5, e 4 si trovano alla libreria...

leggi tutto

Italian Ways. SENECA E LA PERUGINA: L’ARTE DEL BACIO

Federico Seneca (1891-1976), tra i massimi grafici pubblicitari europei del Novecento, collaborò con La Perugina (celebre marchio di prodotti dolciari italiani) dall’inizio degli anni Venti al 1933. La creazione più famosa dell’azienda alimentare fondata a Perugia è...

leggi tutto

René Redzepi: Work in progress.

Il diario di René Redzepi comincia con una telefonata a Massimo Bottura: "Ehi Massimo come stai?" La risposta è in inglese con spiccato accento italiano, sottolinea Redzepi: "Sono qui seduto guardando gli alberi di castagne - dice Massimo Bottura - chiedendomi come io...

leggi tutto

Kounellis al Salone degli Incanti

da Italianways.com di Patrizia Boglione Quando entri ti si incanta tutto, l’anima, gli occhi, i sensi. E non perché il vecchio mercato del pesce di Trieste ora si chiami “Salone degli Incanti”, ma perché l’installazione di Kounellis all’interno di questo...

leggi tutto

Calamari a Plaza Mayor

Di Raquel Garcia Prometto di fare come se vedessi per la prima volta, con occhi puliti e amorevoli, enormi e curiosi. Tanti anni passati a Madrid, eppure lo scorrere dei giorni ancora non ha fatto si che non mi abbagli più, è ancora misteriosa e provocatoria, ancora ...

leggi tutto

Marocco; Street Food, Tajine e Pastille stellate

Di Matteo Morichini dal suo blog OnTheRoad   Sconosciuta a molti e per qualche astrusa ragione difficilmente reperibile in Italia, la cucina marocchina è ottima a tutti i livelli e di certo non vive solo di cous cous. Nello stesso modo in cui le spezie non...

leggi tutto

Bionda o Bold?

Non è soltanto una birra d'oltralpe. Helvetica, il suo nome, si rifà infatti non tanto alla Svizzera quanto piuttosto al famoso carattere tipografico. Mi rendo conto che non è cosa da tutti sapere che Helvetica sia, anche, il nome di un font: a maggior ragione ho...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

"Senti 'n po' se te piace?" Santifica 'e feste ▶ custom player Santifica ‘e feste Io normarmente magno già come ‘n maiale, figuramose ‘n po’ durante le feste de Natale, quanno se scatena ‘na sorta de competizione ppe chi magna de più ‘a la sera der vejione....

leggi tutto

Panettone o Pantone?

E’ Natale, o poco ci manca. Molti, tra noi, ne aspettano con ansia l'avvento e altrettanti, invece, non aspettano altro che questa annuale e collettiva follia di vetrine addobbate, di lucine colorate, di “Buone Feste” e “Tanti Auguri”, di pupazzi attaccati sulle porte...

leggi tutto

Antonello Colonna: Gnocchi Broccoli e Arzilla

La spesa al mercato di Zagarolo nella provincia romana più sincera, solo produttori biologici e delizie a km zero e senza retorica, il ristorante gourmet nel cuore della capitale invece, a via Nazionale, per l'esattezza Scalinata di via Milano all'interno del Palazzo...

leggi tutto

germi di #rivoluzione creativa

Tutto sommato è questione di cambiare punto di vista. Partecipo alla #rivoluzionecreativa per tutte quelle volte che in trent'anni di lavoro creativo ho sentito clienti che si credevano migliori del miglior allenatore della nazionale di calcio e di ognuno di noi che...

leggi tutto

Collettivo Kalzenere. I più belli del reame..

Mercoledì 18 opening della prima mostra del collettivo Kalzenere a Milano, Galleria Format. Perché Kalzenere? Guido Cabib, gallerista: Vedi il mio cognome viene dall'arabo, da Habib che vuol dire amato. C'è passione in tutto quello che faccio. Ma soprattutto cerco e...

leggi tutto

IL CIBO IMMAGINARIO

1950-1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a Tavola 20 anni di pubblicità, 20 anni di modernità: dall’Italia povera dei primi anni’50, attraverso il boom economico e le speranze degli anni ’60, fino all’austerity obbligata. La mostra è ideata e curata da Marco...

leggi tutto

May the fork be with you.

Illustrazione di mauro Gatti Mauro Gatti è direttore creativo di giorno per la sua agenzia Mutado e illustratore al calar della notte. Il suo lavoro è ricco di humour ed il suo stile semplice ed iconico si ispira all'illustrazione degli anni 60 e 70. E’ sempre in...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

  "Senti 'n po' se te piace?" Fraintendimenti ▶ custom player Fraintennimenti «Èccome amò, ho preso er guanciale…» «Oh finarmente! stasera magnamo carbonara? Gricia? Amatriciana? De che ciài vojia, cara? Benedetto ‘r ggiorno che Iddio fece ‘r maiale!» «No aspé,...

leggi tutto

Facciamoci del male

Questa settimana mi concedo una divagazione dal tema food&packaging. Non posso farne a meno dopo aver visto LOVE HURTS, progetto della designer newyorkese Melanie Chernock. Vuoi perchè la questione mi tocca da vicino, vuoi perchè Love Hurts è uno di quei progetti...

leggi tutto

I dialoghi del sentimento. BABAGHANNUSH.

Di Claudia bartoli.   -Sai come fanno gli arabi, non fanno disegni, ma magnificano la gloria di dio con la scrittura, fanno delle opere di grafica stupende, disegnano scrivendo.- -Ah, si, quando a Fez ti hanno fermato scandalizzati perché ti sventolavi con una di...

leggi tutto

“KZNR-The exhibit”

“KZNR-The exhibit”, il primo solo show del collettivo Kalzenere ( Riccardo Bizziccari, Valerio de Berardinis, Marcello Garofalo, Alessandro Sansoni) in Italia a Milano a cura di Guido Cabib. Opening 18 Dicembre 2013 ore 18.00 . La protagonista di questa mostra è...

leggi tutto

Du’ etti de sonetti

"Senti 'n po' se te piace?" Er peccato origginale ▶ custom player Er peccato origginale Sai che nun me quadra der peccato origginale? È sta faccenna der frutto provibbito. Ce credevo de ppiù si cquella tradiva su’ marito che ne sò, ppé ‘na costoletta de maiale. Oppure...

leggi tutto

Dialoghi del sentimento. Coda alla vaccinara.

di Claudia Bartoli   -Ti rendi conto che mio padre tornava a casa per pranzo? Cioè. Andava al lavoro, poi tornava, mangiava, si faceva una pennichella e poi tornava al lavoro. Almeno finchè siamo stati a Roma. Prima di sposarsi, no. Andava a mangiare in...

leggi tutto

Vade retro Durian.

di Clio Morichini Le popolazioni locali lo chiamano il Re dei Frutti ma fino a ieri non ne avevo mai sentito parlare. Il Durian scatena opinioni controverse. Frutto del sud-est asiatico originario della Malesia, Indonesia e Brunei, grande quanto un melone e ricoperto...

leggi tutto

Ursula Persiani, En Agua. Al chiostro del Bramante.

Natalia de Marco scrive di lei: L’acqua è l’essenza della vita, è nel suo abbraccio che ci formiamo e ci prepariamo al mondo. I lavori di Ursula Persiani sembrano scoprire come si può vivere per anni in un luogo e finanche accanto a un essere umano, senza veramente...

leggi tutto

Il colore del cioccolato

A quanto pare l'amore dello studio di design giapponese NENDO per la cioccolata non si è ancora esaurito. Era del 2007 il progetto "Chocolate pencils": delle simpatiche e semplicissime matitine di cioccolata con tanto di porta-matite e temperino per "grattare" sottili...

leggi tutto
Pin on PinterestShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on LinkedInEmail this to someoneShare on Google+