“Senti ‘n po’ se te piace?”

Estremi rimedi ▶ custom player

Estremi rimedi

Me sa che jeri devo avé magnato troppo,
perché me sento ‘na capoccia così pesante,
e ppoi qui, da quarche parte, ciò ‘n intoppo…
Ma quante sarcicce avrò magnato, quante?

Io proprio nun me regolo purtroppo,
quann’è ora magnerei pure ‘n elefante!
Ma lo stommaco nun è più così prestante
e ‘ncomincia a zoppicà come ‘no zoppo.

Er giorno dopo lo passo quasi tutto ar cesso,
divento ‘n tutt’uno co ll’arredo de la stanza
e aspetto e spero ll’ora der decesso.

Ma perché, com’hanno fatto pé la gravidanza,
nun fanno ‘na pillola der giorno appresso,
che ttè tòrga sùbbito sto gran peso da la panza?


Sonetto di Filippo Santi
Musica di Riccardo Cimino
Legge Marco Carnevale
Suonano Riccardo Cimino e Alessandro Sciortino

……………………………………………………………………………………………………

Estremi-rimedi