di Claudia Bartoli

 

-Ti rendi conto che mio padre tornava a casa per pranzo? Cioè. Andava al lavoro, poi tornava, mangiava, si faceva una pennichella e poi tornava al lavoro. Almeno finchè siamo stati a Roma. Prima di sposarsi, no. Andava a mangiare in trattoria. Tutti i giorni, pranzo e cena-
-Colazione al bar?-
-Certo, il bar era a sinistra del suo portone e la trattoria a destra, gli tenevano da parte gli gnocchi, il giovedì-
-Insomma si è sposato per risparmiare sull’alka selzer.-
-Sarai scemo? Erano altri tempi, la trattoria era come il tinello di casa-
-E si, altri tempi, quelli in cui un tinello, c’era.-

 

codaricetta