“Senti ‘n po’ se te piace?”

Fraintendimenti ▶ custom player

Fraintennimenti

«Èccome amò, ho preso er guanciale…»
«Oh finarmente! stasera magnamo carbonara?
Gricia? Amatriciana? De che ciài vojia, cara?
Benedetto ‘r ggiorno che Iddio fece ‘r maiale!»

«No aspé, guarda che devì avé capito male!
Me sa che nun zò stata mórto chiara,
la faccenna non è così come t’appara…
“Guanciale”, quello ppé curà ‘a cervicale!»

«’a cervicale? e che c’entra cò la pancetta?»
«Aspetta, zitto, stamo solo a ffà casino!
se me fai parlà, amò, se mmé dai retta

te spiego: ppé guanciale volevo dì ‘r cuscino!»
«E nun potevi di’ cuscino!?, che pé la fretta
avevo già messo a côce ‘r bucatino!»

 

Sonetto di Filippo Santi
Musica di Riccardo Cimino
Legge Marco Carnevale
Suonano Riccardo Cimino e Alessandro Sciortino

……………………………………………………………………………………………………

Fraintennimenti-1