“Senti ‘n po’ se te piace?”

La Lasagna ▶ custom player

‘a lasagna

È un lenzôlo de piacere e de fragranza,
è ‘na coperta che tte scalla ‘r côre
e pure sì nun ffà rima co la parola amore,
la lasagna è ll’amante de la panza.

Quer profumo è come ‘na speranza,
la promessa de ‘n monno mijiore,
e quanno ‘n bocca te scoppia ‘r zapore
te dichi “Ma che d’è cquesta pietanza?”

A ll’improvviso vôi bene a tutta la ggente,
tte s’apre ‘n zoriso come ‘na finestra,
e scopri d’esse felice, finarmente.

Certo, ogni boccone è ‘n mese de palestra
ma ‘n fin dei conti nun tte frega gnente
e penzi “Vabbè, domani magno la minestra”.

 

Sonetto di Filippo Santi
Musica di Riccardo Cimino
Legge Marco Carnevale
Suonano Riccardo Cimino e Alessandro Sciortino

……………………………………………………………………………………………………

'a-lasagna