Carlo Cracco oltre ad essere un bravissimo chef è anche un bellissimo uomo. E lo sa. Poi scrivono che si è fatto crescere i capelli, ha cambiato look per una donna, ma non essendo noi quelle donne, insomma va bene così. Ieri sera però mi sono spaventata. Lui è, insieme ai suoi due compari di Masterchef, cattivissimo. Una cosa veramente spaventosa. Più che un concorso per giovani talenti in cucina sembrava la cronaca di un campo di concentramento. Va bene che il format americano è così, va bene che tutti emulano Gordon Ramsay, va bene che se sei cattivo piaci di più, ma accidenti così sembra un film dell’orrore. E poi noi donne ancora un po’ romantiche, che leggiamo quei libri sull’amore in cucina, ora come facciamo a sognare Carlo Cracco? E poi a mangiare nel suo ristorante? E se gli prende un momento così??? Se si trasforma improvvisamente in un mostro?? 😉

Carlo Cracco is a gorgelous chef and a very handsome man. And he probably knows it. And they write that he has now long hair and a different look for a woman, but not being ourselves that woman, we don’t really care. But yesterday night, looking at the Italian version of Masterchef I had really fear. He is, with his companions, really evil. Something really terrible. more than a talents’ show it was something like a concentration camp. Yes, we all know that the american format is like this, that everybody want to be like Gordon Ramsay, that if you’re nasty, women like you most. But we, romantic girls, who read the books about love and food, how can we dream Carlo Cracco? And go into his restaurant to have dinner? And if something makes him upset? And if he transform himself in a monster???? 😉