Foodies 2012. La guida che premia l’innovazione un po’ a tutto tondo: Il mago del pane naturale, i cuochi più geniali, più divertenti; i mercati più ghiotti e le botteghe più sfiziose, la signora che raccoglie erbe in alta quota e gli artefici degli street food più autentici. Eravamo in tanti giovedì alla Città del Gusto per la presentazione della guida Foodies. Tantissimi giovani con un sacco di idee, Niko Romito che ti fa venire una voglia matta di metterti a studiare per davvero, Igles Corelli che, giovane non è, ma è stato capace di reinventare. Ecco, qui sta il punto: non c’è un’età per essere innovatori, o meglio puoi innovare perchè sei nato dopo e scopri che quello che manca ce l’hai in testa tu e ragioni con logiche nuove, ma puoi anche innovare perchè la tua esperienza ti consente di capire fin dove puoi arrivare, per poi riniziare da un’altra parte, sperimentando di nuovo te stesso. Riscoprirsi “un beginner”,  con una nuova passione, è una delle cose più belle che ti può capitare nella vita. Così è capitato a me più di una volta. E’ difficile solo per un attimo, quando lasci ti indietro il passato e provi un po’ di paura, ma dopo, poco dopo, la passione e l’entusismo ti riempiono la vita. Però bisogna buttare il cuore oltre l’ostacolo, sempre a qualsiasi età, per trovare la forza di andarselo a riprendere.

Foodies 2012. The guide that rewards innovation at 360°: the wizard of natural bread, the most brilliant, funniest chef, markets and extravagant shops, the lady who collects herbs in high altitude and the authentic street food. There were many of us on thursday at Città del Gusto for the presentation of the guide. Many young people with a lot of ideas, Niko Romito with his genius and Igles Corelli that is not young, but has been able to reinvent.

That’s the point: there is no age to be innovative, or better, you can innovate and discover because you’re young and realise that something is missing and you can do it otherwise but you can also innovate because your experience allows you to see how far you can go, and then start over, experimenting yourself once again. Rediscover yourself as a “beginner”, with a new passion, is one of the best things that could happen in life.

So it happened to me more than once. It’s hard for a moment, when you leave the past behind and fear the unknown, but later, shortly after, the passion and enthusiasm will fill your life. But you have to throw your heart over the obstacle, at any age, to find the strength to go and grasp it again.